Kodak Jiffy Six-16 Series II

Kodak Jiffy Six-16 Series II  La Kodak Jiffy Six-16 Series II è stata prodotta dalla Eastman Kodak Company dal 1937 al 1948 ed è stata presentata come la fotocamera a soffietto più semplice mai concepita. Il nome  Jiffy di questo modello è stato scelto per indicare per la velocità e la facilità con cui la fotocamera sarebbe pronta  allo scatto. Semplicemente toccando un pulsante esce tutto il soffietto e muovendo un secondo pulsante, scatta la foto. Kodak Jiffy Six-16 Series II                         Dotata di lente twindar , con due tempi e due mirini luminosi a specchio e un piedino per farla stare in piedi da sola senza treppiedi. La  Jiffy Kodak Six -16  fa  8 fotogrammi  da  6,5 cm X 11 cm su pellicola 616 Il prezzo originale era di 10 $ che sarebbe circa 150$ nel 2010 Pellicole: 616 Lente : Twindar 105 mm Aperture :  f / 8 , f / 11 Messa a fuoco : manuale Velocità: I 1/50 e T Peso :...

Learn More

Kodak Eastman no 2 folding cartridge hawkeye model c 1926

Kodak Eastman no 2 folding cartridge hawkeye model c 1926 Questa Kodak Eastman no 2 folding cartridge hawkeye model c del 1926  è una macchina cosi detta “a letto” a soffietto. Molto difficile trovare notizie precise su questo specifico modello. Sembra che non veniva commercializzata attraverso i soliti  canali di distribuzione ma veniva data con la raccolta punti premio !!! Un po  come oggi per certi articoli. La sorella invece che usava pellicole 127 e usava la stessa ottica è più facile da trovare.                       Usa pellicole 120 come stampato sulla pelle di rivestimento e produce negativi 6X9. Dispone di 4 aperture numerate da 1 a 4 e la lente è dietro e non si vede se non al momento dello scatto. Geniale per proteggerla dalla polvere.  Messa a fuoco su scala graduata sia in mt che ft Un bell’ oggetto, maneggevole che da una buona sensazione anche dopo 90 anni dalla sua comparsa sul mercato. In particolare l’ otturatore ha una “musica” gradevole e da sensazione di fiducia. Pellicole: 120 Negativi: 6×9 Aperture: Quattro contrassegnate 1-4 Velocità: T, I (forse 1/50) Mirino: Riflettente ottico Presa trepiede: si 2 orizzontale e verticale Sincro flash :...

Learn More

KODAK 35 RF 1a versione 1940-1951

KODAK 35 RF 1a versione  1940-1951 Questa è una Kodak telemetro del l 1940.  L’  aggiunta del telemetro al modello precedente la Kodak 35  è il risultato della concorrenza con la  Argus C3 che negli USA batteva record su record nelle vendite. Il famoso “mattone” della Argus aveva occupato il centro della scena e si diceva che “ogni famiglia americana ne ha avuta una” … In fondo la Argus costava la meta ed era un gran prodotto. Affidabile, sicuro  e bello a modo suo. Il risultato della corsa ai ripari da parte della Kodak ha prodotto una macchina molto singolare. Brutta da vedere che la rende particolarmente affascinante. In due parole, o piace o non piace. Io , lo trovo affascinante e  unica  a modo suo . Qualcuno la descrive cosi … “ha un volto  che solo una madre potrebbe amare”  KODAK 35 RF                   Non è mai stata esportata in Europa e questo la rende più “preziosa” fra i collezionisti. Una  macchina dunque  non solo antica e rara ma anche uno dei modelli-simbolo di casa Kodak, ancora oggi pienamente fruibile grazie all’impiego di pellicole formato 35mm. Monta un Kodak Anastigmat special. L’  Anastigmat special è di alta qualità , rivestito tipo Tessar produce  eccellenti fotografie. Ecco un filmato su questo prodotto. e una gallery con un’ altro esemplare  Kodak 35 RF                       Per sapere l’ anno di produzione basta leggere il n. di serie sull’ obbiettivo e riportare le due prime lettere nella tabella CAMEROSITY sottostante. Il modello è 19XX. Sostituendo quindi le due X con i numeri corrispondenti alle lettere si ha l’ anno di produzione. Questa è del primo anno di produzione, ovvero del 1940. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 0 C A M E R O S I T Y Produzione: 1940-1948 Produttore: Eastman Kodak Co. Rochester NY USA Pellicola :135 ( 35 mm) Negativi : 24mm x 36 mm Peso: 670gr Obiettivo: Kodak Anastigmat special Velocità: T , B , 10 , 25 , 50 , 100 , 200 Telemetro: si...

Learn More

KODAK RETINETTE 1B – 1959

 KODAK RETINETTE 1B – 1959 Una evoluzione del Kodak Retina  progettata per il grande pubblico. La prima  Retina apparve nel 1939 ed era a soffietto. KODAK RETINETTE 1B – 1959                   La  Retinette  diventa una macchina fotografica compatta 1954 con il modello 1A mentre la 1B è apparsa nel 1959. Dotata di un 45 millimetri f/2.8 lente Rodenstock Reomar (una tripletta originariamente creata da Schneider-Kreuznach), la  Retinette 1B ha un esposimetro al selenio Gossen accoppiato con un display ago nel mirino. L’otturatore fornisce tempi di esposizione da 1/500 s 1/15 s, più B posa e la sincronizzazione del flash. Obiettivo: Rodenstock Reomar 45 mm Aperture: f2.8 – f22. Otturatore: Prontor LK Velocità: 1/15 – 1/500 + B Negativi Formato: 36, 24 x 36 mm Pellicole: 35...

Learn More

KODAK RETINA 1B Type 018

KODAK  RETINA 1B (Type 018) Nel 1931 la società tedesca  A. NAGEL e la   Kodak fondano in Germania Kodak AG , che ha iniziato a produrre la serie Retina con pellicole da 35mm. Di fatto nascono le macchine fotografiche compatte, lasciando alle spalle le più ingombranti macchine a  soffietto che arrivano comune fino agli anni ’60. Il grande vantaggio della Retina era il prezzo. Costava circa un quarto della Leica e non gli mancava niente ora che usava la stessa pellicola. KODAK  RETINA 1B Type 018                   Questa fotocamera  è  una Kodak Retina 1b ( Type 018 ) , che è stata prodotta  intorno 1954-1957. Ha un design pieghevole ed un obiettivo da 50 mm / f/2.8 con messa a fuoco 0,9 m all’infinito . Un icona del mondo delle macchine fotografiche grazie alla sua maneggevolezza, prestazioni, dimensioni, affidabilità  e prezzo. Una macchina destinata a lasciare il segno nel tempo. Certo, intorno a questo progetto di successo la Kodak ha sfornato varianti e modelli a raffica ma se lo meritava tutto il successo commerciale che ha ottenuto.   Aperture: f/2.8 – f/22 . Velocità: da 1 sec a  1/500sec + B Otturattore: Synchro – Compur Syncro flash :...

Learn More

KODAK SIGNET 40 USA 1956 – 1959

KODAK SIGNET 40 USA 1956 – 1959 La Kodak Signet 40 è una fotocamera 35 mm  a telemetro accoppiato  prodotta dal 1956 al 1959 negli USA. Segue a distanza di 5 anni la Signet 35. Monta ottiche  Kodak Ektanon f/3.5-f/22 da 46 mm (Lumenized!) L’otturatore manuale  è un Kodak Synchro 400  con una velocità di 1/5 a 1/400 sec + B. Il sistema del  telemetro accoppiato è  quello di lusso della Kodak Signet 35                         Oltre al telemetro accoppiato che nell’ uso pratico rende questa macchina come una reflex, l’ occhio viene attratto dal poderoso flash a bulbi. Parliamo di tecnologie di altri tempi decisamente ma ugualmente efficaci. Una macchina robusta, onesta, efficiente e particolarmente bella da vedere. Curiosità: Il termine lumenized stava ad indicare un trattamento delle lenti per migliorarne la qualità. Di fatto questo trattamento migliorava moltissimo il prodotto ma lasciava tracce di  ossido di torio, ed è radioattivo. Niente di pericoloso per carità, ma radioattivo. Qui troverete una divertente pubblicità dell’ epoca  http://www.youtube.com/watch?v=X0OlVd2GHGI Obbiettivo: Kodak Ektanar Aperture : da 3,5 a 22 Velocità: da 1/5 a 1/400 + B Telemetro: si accoppiato Syncroflash: si Pellicole: 135 Negativi: 24 X...

Learn More