Bencini Koroll II

Bencini Koroll II

La Bencini Koroll II si presenta forse nel 1962 nella tradizione della Bencini Koroll 24 e Koroll 24S ma in chiave più moderna. Anche in questo caso la Bencini Koroll II è in fusione d’ alluminio come da tradizione della casa. Questo la rende robusta e leggera e dalla durata “eterna” . Una lucidatina dopo 50 anni e sembra nuova. Il primo modello porta accanto al mirino visto da davanti un pezzo di plastica con dei piccoli cerchi che simula l’ esistenza di un esposimetro che in realtà non esiste. Nelle varianti successive con modifiche di carattere puramente estetico questo pezzo in particolare è stato fatto a righe orizzontali ma anche nero.

Le due finestrelle sul dorso servono per regolarsi con l’ avanzamento della pellicola. Funzionava cosi:

  • si faceva avanzare la pellicola fino a leggere il numero 1 nella prima finestrella e si scattava la prima foto
  • si faceva avanzare la pellicola in modo che il numero 1 si potesse leggere nella seconda finestrella e si scattava la seconda foto
  • si ripetevano le operazioni descritte per il numero 2 e poi di seguito fino al numero 12.

Tempi: 1/50, 1/100 + B

Aperture : f 9 e f 16

Sincro flash: si

Negativi: 3 cm X 4,5

Pellicole: 120